Stato dei lavori – pattuglia tecnica

27 Dic 2012

Dalla costituzione della pattuglia tecnica, avvenuta nel 2010, ci sono state alcune richieste di approfondimento sulle conoscenze celesti ed una sull’elettricità.

Siamo stati chiamati per intraprendere un cammino di conoscenza circa l’osservazione del cielo notturno dal gruppo scout Agesci Conegliano I°, in particolare la richiesta è avvenuta dal reparto nel quale la Sq Vega aveva il compito di preparare un’attività notturna sull’osservazione delle stelle da presentare al campo estivo svoltosi a Forni Avoltri (UD). L’incaricato della pattuglia tecnica ha così elaborato insieme al capo reparto le necessità del reparto ed è stato elaborato un piano di riunioni con la Sq Vega per la preparazione dell’attività per il campo. L’attività si è svolta durante un fuoco di bivacco nel quale, dopo una presentazione mitologica delle stelle, si è proceduto con un’illustrazione pratica della volta celeste.

La presenza della pattuglia tecnica è stata richiesta anche dal riparto femminile di Follina per la preparazione di un’attività sul tempo atmosferico da svolgersi al campo invernale presso la casa della cooperativa in Nevegal. L’attività è stata svolta in due momenti il primo ad un fuoco di bivacco per trasmettere una conoscenza di base sui fenomeni atmosferici a tutto il riparto; il secondo con l’alta Sq dove, con materiale di riciclo, sono state messe in pratica le conoscenze dei fenomeni atmosferici, con la costruzione di alcuni semplici strumenti.

In preparazione di un’attività di segnalazione con il riparto guide di Polpet, la pattuglia tecnica ha lavorato con l’alta Sq portando a conoscenza della stessa come si produce l’energia elettrica e quali sono le pericolosità nell’utilizzo. L’attività si è conclusa con una serie di riunioni di alta sulla preparazione di un trasmettitore elettrico da utilizzare con l’alfabeto morse.